Estate e animali, come prevenire il colpo di sole - Polivet

Estate e animali, come prevenire il colpo di sole

Attenti al caldo: i pericoli da parassiti e batteri
06/2021
Il colpo di calore, un pericolo estivo per i nostri pet
06/2021

Il colpo di sole è una grave condizione patologica che si verifica quando l’animale è esposto all’azione diretta dei raggi solari, a cui non può sottrarsi, ad esempio, perché immobilizzato, legato ad una catena o bloccato all’interno di una gabbia. Altrettanto pericolosa può essere una lunga passeggiata sotto al sole.

Ricordiamo anche che, nonostante siano protetti dal pelo, l’esposizione eccessiva ai raggi del sole è dannosa per la pelle di cani e gatti e può portare alla formazione di ustioni con infiammazione acuta della pelle associata a prurito e dolore.

Negli animali il mantello assolve ad una funzione termica e mantiene costante la temperatura corporea. Il pelo svolge un’azione di filtro per i raggi solari isolando la cute dal surriscaldamento esterno.

Come proteggere i nostri pet dal colpo di sole?

  •  Gli animali a mantello nero sono a rischio perché il colore scuro aumenta l’assorbimento dei raggi solari.
  • Gli animali a mantello e cute bianchi sono particolarmente sensibili ai raggi solari, specialmente nella zona della testa, occhi, orecchie e muso.
  • Gli animali tosati sono particolarmente a rischio poiché viene a mancare loro la protezione del pelo

Non pensiamo quindi che il cane a pelo medio o  lungo abbia “bisogno” della tosatura per non soffrire il caldo, è solo una nostra percezione. In realtà il mantello folto protegge sia dal caldo che dai raggi solari.

Forniamo sempre un riparo all’ombra ed evitiamo di portarli a fare lunghe passeggiate sotto il sole, specialmente in caso di cani con mantello bianco e pelo corto

Se vivono all’aperto controlliamo che abbiano sempre accesso a spazi ombreggiati nel corso della giornata 

Oltre al colpo di sole il pericolo in agguato è anche il colpo di calore, che può venire anche all’ombra se l’animale è soggetto a sforzi o stress o se l’ambiente non è ventilato. Scopri di più nell’articolo collegato

POLIVET POLICLINICO VETERINARIO

Siamo lieti che tu ci abbia scelto. Puoi compilare questo breve modulo e sarai ricontattato a breve

    X
    CONTATTACI