Il colpo di calore, un pericolo estivo per i nostri pet - Polivet

Il colpo di calore, un pericolo estivo per i nostri pet

Estate e animali, come prevenire il colpo di sole
06/2021
Cinetosi nel cane e nel gatto: se il pet soffre il mal d’auto
06/2021

Nei mesi più caldi occorre qualche precauzione in più per proteggere i nostri pet e tutelare la loro salute.

Tra i pericoli che maggiormente possono arrecare danno ai nostri amici ci sono certamente il colpo di calore e il colpo di sole. 

La termoregolazione degli animali

Diversamente da noi, cani, gatti, piccoli animali d’affezione e uccelli non sudano: la loro termoregolazione avviene mediante un sistema di “raffreddamento ad aria”. Attraverso piccoli e frequenti atti respiratori, questi animali sono in grado di far passare velocemente l’aria sulle superfici umide del cavo orale e determinare così la dispersione del calore.

Conoscete la temperatura fisiologica del vostro pet?

  • Cane 38,5 – 39
  • Gatto 38,5– 39,5
  • Cavia 38 – 39,5
  • Criceto 36 – 37,5
  • Coniglio 38 – 39,5
  • Cincillà 36 – 37,5
  • Furetto 38 – 40

Colpo di calore, chi rischia di più

Il caldo eccessivo, infatti, soprattutto se associato ad un alto tasso di umidità, può rappresentare un problema molto serio per la loro incolumità. Come nel genere umano, sono più predisposti al colpo di calore e al colpo di sole i cuccioli, gli animali anziani, ma anche le razze brachicefale (razze in cui il diametro longitudinale del cranio supera solo di poco quello trasversale come ad esempio bulldog, gatti persiani ecc.), gli animali obesi e quelli affetti da malattie cardiocircolatorie e dell’apparato respiratorio.

Si tratta di una grave condizione patologica, che può verificarsi quando un animale è esposto a:

  •  temperature ambientali e umidità relativa elevate
  • scarsa ventilazione
  • situazioni di stress (spazi angusti o sforzi eccessivi)

A causa del colpo di calore, il sistema di termoregolazione dell’animale non è più in grado di mantenere la temperatura corporea entro i limiti fisiologici e la temperatura corporea si innalza sino a 41–43°C.

Come prevenire il colpo di calore?

  • Non lasciare mai l’animale in macchina nemmeno all’ombra e pochi minuti, l’abitacolo si surriscalda in fretta anche con i finestrini aperti
  • evitiamo le passeggiate e le corse nelle ore più calde
  • Se l’animale sta in giardino prevediamo spazi ombreggiati e ventilati e acqua fresca a disposizione da bere, se possibile anche per rinfrescarsi
  • In caso di animale in gabbia (roditori, volatili) verifichiamo che durante il giorno non batta sole diretto sulla gabbia, se necessario spostiamola in una zona più fresca

Il colpo di sole costituisce un pericolo collegato al colpo di calore ma con effetti e sintomi diversi: scopri di più nell’articolo collegato

POLIVET POLICLINICO VETERINARIO

Siamo lieti che tu ci abbia scelto. Puoi compilare questo breve modulo e sarai ricontattato a breve

    X
    CONTATTACI